mercoledì 17 maggio 2017
di Rent.it

Catania e le meraviglie della Sicilia

Catania - cattedrale Sant'Agata (Matteo Franzil - Rent.it)

Tra le città più belle della Sicilia vi è Catania, facilmente raggiungibile in aereo.

La città, fondata dai Greci Calcidesi nel 729 a.C., può vantare un incredibile varietà di paesaggi ed un notevole patrimonio artistico e culturale. Il centro storico catanese, come molti altri centri siciliani, è un vero e proprio gioiello d'arte barocco e, per questo motivo, è stata dichiarato dall'Unesco patrimonio dell'Umanità. Tra le principali architetture barocche della città va sicuramente ricordata la Cattedrale di Sant'Agata (patrona di Catania). Realizzata da Girolamo Palazzotto e da Gian Battista Vaccarini, custodisce notevoli tele e preziosi altari. Sempre in piazza del Duomo, troviamo il Palazzo degli Elefanti (attuale sede del municipio) - caratterizzato da un sontuoso scalone d'onore che dà sulla bella corte interna - la Fontana dell'Amenano (amatissima dai catanesi), il Palazzo del Seminario dei Chierici (sede del Museo Diocesano di Catania) e la Fontana dell'Elefante (capolavoro di Giovanni Battista Vaccarini).

Da Piazza Duomo si può entrare nella via più importante di Catania: Via Etnea, isola pedonale - ripavimentata di recente - lunga circa 3 km e ricchissima di locali e negozi. La più bella via catanese, invece, è Via dei Crociferi; fulgido esempio di architettura barocca unitaria, ospita splendide chiese: la chiesa di San Benedetto, la chiesa di San Francesco Borgia e la chiesa di San Giuliano (attribuita al Vaccarini). Tra i musei etnei merita una visita l'Antiquarium regionale del Teatro romano.

Uno dei luoghi più vivaci e affollati di Catania è la Pescheria, l'antichissimo mercato del pesce catanese. Le sue chiassose e coloratissime bancarelle assomigliano a quelle di un suk arabo.

Leggi la guida completa